I sistemi di cristallo

Studio dei sistemi cristallini

Di seguito troverai uno studio sui sistemi cristallini. La maggior parte delle scuole degli Stati Uniti insegna che ci sono sei sistemi cristallini. In altre parti del mondo ce ne sono sette. Il motivo è che il sistema trigonale è molto vicino al sistema esagonale con l'eccezione che le superfici del cristallo sono leggermente arrotondate per dare una forma trigonale piuttosto che una forma esagonale o a sei lati pulita e ben definita. Dopo molti studi, credo che gli inglesi abbiano ragione sul fatto che il sistema trigonale è un sistema tutto suo e che dovrebbero esserci sette sistemi. Ma……se sei in una scuola gemmologica negli Stati Uniti meglio dare la risposta che supererà il test. Ma qui sono tutte per voi a decidere...

 Sistema Cubico

 

Questo sistema è caratterizzato da cubi meravigliosamente formati, ottaedri (8 lati) e dodecaedri (12 lati). Le più notevoli delle pietre preziose che si formano in questo sistema sono diamanti, granati, fluorite, pirite e spinello. Le pietre preziose che si formano nel sistema cubico saranno isotrope.

 

 Ottaedro

 

A sinistra si vede un classico ottaedro di fluorite. Questa è la forma che la maggior parte dei diamanti di qualità gemma e lo spinello avranno quando li prenderanno da terra. Ricorda, le forme che stai per vedere sono tutte forme di cristallo naturale e non sono state tagliate o sfaccettate.

 

Cubo

 

Ecco un cubo di pirite, a volte chiamato oro dello sciocco. La pirite è nota per la sua perfetta formazione di cubi.

 

 dodecahedron

 

Questo è un grande cristallo di granato. In effetti pesa oltre 3.5 libbre o circa 7 chili. Se ruoti la pietra troverai 12 lati distinti che la rendono un dodecaedro. Viene da un campo in Georgia, negli Stati Uniti, dove è stato trovato e utilizzato come fermaporta da un agricoltore locale per quasi 50 anni prima che lo ottenessi.

 Sistema tetragonale

 

 

Il sistema tetragonale è più spesso dimostrato dallo zircone come mostrato sopra. Noterai una lunga forma rettangolare di lati e angoli uguali. E guardando in basso l'asse "C" o la parte superiore della pietra (foto n. 3) vedrai la perfetta forma rettangolare del cristallo tetragonale. Al tuo esame per l'FGA questo sarà molto probabilmente uno dei cristalli che vedrai. Le pietre preziose che si formano nel sistema tetragonale avranno un carattere ottico uniassiale.

 Sistema esagonale

 

Il più notevole del sistema esagonale è il cristallo a sei lati, come mostrato a sinistra da questi cristalli di corindone. Rubini, zaffiri, smeraldi e molte altre pietre preziose si formeranno nel sistema esagonale. Le pietre preziose che si formano nel sistema esagonale avranno un carattere ottico uniassiale.

 Sistema Trigonale

 

Come noterete nelle fotografie a sinistra, questo sistema è caratterizzato dalla sua forma quasi esagonale... ma non del tutto. Come notato nella foto principale, i cristalli avranno una terminazione su tre lati. Ma mentre guardi lungo l'asse lungo o "C" del cristallo, noterai che ci sono tre lati distinti, che a malapena si piegano in un cristallo quasi a sei lati. È qui che si trova il dibattito sul fatto che il sistema trigonale sia o meno un sistema in sé o semplicemente una sottocategoria del sistema cristallino esagonale. Negli Stati Uniti si insegna che il sistema trigonale è un sottosistema dell'esagono. Tuttavia, il GIA non approfondisce lo studio dei sistemi cristallini nei suoi corsi di gemmologo laureato. Il che lascia i Gemmologi laureati un po' perplessi quando devono fare i conti con l'acquisto di viaggi che richiedono questa specifica esperienza. E chiunque abbia mai paragonato un bel cristallo di tormalina, come mostrato nelle due fotografie sopra, con un cristallo di epidoto verde mostrato altrove in questo sito, sa che i colori possono essere molto simili. Ma uno sguardo ai cristalli grezzi farà una separazione immediata. Ecco perché lo studio dei cristalli è così importante per i gemmologi.

 

Le pietre preziose che si formano nel sistema trigonale avranno un carattere ottico uniassiale. La più notevole e più probabile che si presenti al tuo esame pratico FGA sarà una tormalina ... ma studiale tutte. Non si sa mai……

 Sistema ortorombico

 

 

 

Questo sistema è noto per i suoi lunghi cristalli prismatici che si assottigliano sulla parte superiore per formare un'estremità di tipo cattedrale. I cristalli stessi sono rettangoli che sembrano essere stati frantumati come indicato nella foto a sinistra. È un sistema cristallino molto grande contenente pietre preziose come topazio, peridoto, tanzanite e molte altre. Le pietre preziose che si formano nel sistema ortorombico saranno di carattere ottico biassiale.

 Sistema Monoclino

 

Questo sistema è uno dei meno simmetrici dei sistemi di cristallo, fino ad ora la maggior parte dei sistemi aveva una qualche forma o simmetria, il che significa che quando giri la pietra vedresti la stessa forma ripetersi mentre il cristallo gira. Non così con il sistema monoclino. Questo è contrassegnato da un triangolo senza lati o angoli uguali come una possibile forma (vedi foto a sinistra) Le pietre preziose che si formano nel sistema monoclino saranno di carattere ottico biassiale. Le pietre preziose monocline includono la kunzite come si vede in questa fotografia.

 Sistema Triclinico

 

Questo sistema è il meno simmetrico di tutti. Non avendo lati o angoli uguali, le pietre preziose in questo sistema generalmente formano cristalli tabulari come si vede qui con questo cristallo di amazzonite, un tipo di feldspato. Le pietre preziose nel sistema triclinico avranno caratteri ottici biassali.

 Ulteriori forme di cristallo

 

Le forme di cristallo di cui sopra sono le forme classiche di questi sistemi. Ma ci sono molte altre forme che queste forme possono assumere. Eccone alcuni da studiare. Ci sono molti altri là fuori da imparare.

 Bipiramide

 

Questa è la forma del cristallo più spesso vista dallo zaffiro con due estremità appuntite che creano una doppia forma piramidale. Questa è una forma di crescita cristallina esagonale.

 aciculare

 

Questa forma presenta un intreccio confuso di lunghi cristalli spinosi come nel caso di questa crescita di cristalli di calcite.

 romboide

 

Questa è una forma classica assunta dalla calcite che a volte è il longarone islandese. È contrassegnato da una forma che sembra una scatola rettangolare che qualcuno ha spinto da un lato per farla appoggiare.

 Cubi

 

Ecco un altro sguardo a un gruppo di cubetti di fluorite. La fluorite di ottaedri che vedi è stata tagliata da queste forme cubiche originali.

 Crescita intrecciata o gemellaggio

 

Questa è semplicemente una forma in cui diversi cristalli della stessa specie sono cresciuti insieme durante il periodo di formazione. Vedrai esemplari di molti che crescono insieme, oppure potresti vedere dove solo due esemplari sono cresciuti insieme come nei cristalli di pirite sottostanti.

 Cubo gemellato

 

Come notato sopra, questo è un esempio di due cristalli di pirite che crescono nello stesso posto allo stesso tempo.

 Lame

 

Questa cianite cresce sotto forma di una lama, a volte raggiungendo diversi 30 centimetri o più. Questo particolare esemplare è un esempio di lame che si formano nel sistema triclino.

 Botrioidale

 

Questo esemplare di malachite forma con questa forma arrotondata dall'aspetto di nodulo, che spiegherà l'aspetto di un pezzo finito di malachite in gioielleria. Questo particolare campione è un esempio di formazione botrioide nel sistema monoclino.

 di tabella

 

Diversi minerali si formeranno in una forma tabulare. Qui vediamo la muscovite del sistema monoclino. Da notare che molti anni fa le persone trovavano grandi pezzi di questo minerale e li separavano lungo le linee delle lastre e lo usavano per i vetri delle finestre ... fino a quando non arrivavano le finestre di vetro. È vero!

 Imponente

 

Come nel caso dell'opale, alcune pietre preziose si formano senza struttura cristallina. Qui vedi la rottura concoidale dell'opale che è comune con i materiali delle gemme non cristalline.

 Cryptocrystalline

 

Questo conglomerato di cristalli di pirite non è esattamente criptocristallino, ma ti dà la sensazione della formazione. I minerali criptocristallini saranno costituiti da minuscoli cristalli di dente che formano un minerale o una roccia più grande che non mostra nessuna delle sue parti cristalline. Un esempio è la corniola, il membro arancione/marrone della famiglia dei quarzi.

 Roccia

 

Il lapislazzuli è in realtà una roccia. Una combinazione di diversi minerali, in particolare lazurite, per formare una roccia. È una delle poche rocce utilizzate nella creazione di gemme e gioielli.